Scegliere immagini di qualità per il tuo sito web

Home  /  Web Design  /  Scegliere immagini di qualità per il tuo sito web

Scegliere immagini di qualità per il tuo sito web, tenendo conto dell’aspetto emozionale e dell’ottimizzazione in ottica SEO.

Abbiamo già detto più volte che uno dei passi fondamentali per rendere più veloce il tuo sito WordPress e migliorarne il posizionamento sui motori di ricerca è quello di ottimizzare e non trascurare le immagini che andrai a caricare online.

Oggi giorno le immagini nelle SERP di Google sono diventate sempre più spesso strumento di coinvolgimento in grado di veicolare maggiore traffico ai siti web. Per questo è fondamentale che il tuo sito web contenga delle immagini pertinenti, oltre che emozionali, rispetto ai contenuti o ai servizi/prodotti che offri, ma al contempo dovranno essere ben ottimizzate per il web affinchè nel suo complesso il tuo sito web risulti veloce e funzionale.

Come far si che tutto questo accada?

Inizio con il fornirti dei link a dei noti siti web dai quali potrai scaricare immagini gratuitamente sia in formato JPG che PNG con licenza Common Creative e libero utilizzo:

  1. Flickr
  2. Free Images
  3. Pixabay
  4. Flaticon
  5. Freepik

Il secondo passaggio consiste nel saper scegliere e valutare quali immagini saranno pertinenti ed adatte rispetto ai servizi o prodotti che offri e quali saranno in grado di suscitare nel tuo lettore un’emozione che li inviti persino ad acquistare online il tuo prodotto, senza dimenticare che il tutto dovrà comunque rendere veloce e funzionale il tuo sito web!

Che cosa significa esattamente quanto fin ora detto? Significa che le immagini devono essere coerenti ai contenuti e capaci di portare il lettore a sviluppare delle sensazioni positive rispetto a ciò che stanno visitando, ma che al contempo devono essere chiare, di buona risoluzione ed ottimizzate.

Non puoi essere il titolare di un ristorante e non mostrare chiaramente le pietanze che servi con colori vividi che risaltano l’essenza dei tuoi piatti. Se siete degli avvocati evitate di utilizzare le solite immagini scontate di calcolatrici, bilance o libri, bensì potete optare per immagini contestualizzate del vostro studio mentre effettuate una consulenza. Se siete una finanziaria evitate di inserire le solite banconote (rigorosamente dollari!) o numeri che si aggirano nello spazio, piuttosto ricorrete ad immagini evocative di coppie in viaggio di nozze o in vacanza, che simboleggiano come un prestito possa aiutarli a realizzare i propri sogni.

Come rendere allora perfette le tue immagini affinchè siano oltre che pertinenti anche ottimizzate?

    1. L’attributo ALT del tag IMG: ALT sta per “testo alternativo” e serve a fornirne una descrizione della tua immagine nel caso in cui questa non si dovesse per qualsiasi motivo visualizzare. L’ALT, è infatti, uno degli elementi utilizzati da Google per classificare le immagini e può essere inserito su MEDIA alla voce “alt text” quando carichi un’immagine. Ti consiglio di inserire la parola chiave che richiami chiaramente il contenuto dell’immagine oltre che della pagina.
    2. Le dimensioni dell’immagine e la risoluzione: Ricorda di installare all’interno del tuo sito WordPress il Plugin WP Smush che ti permette di ridurre notevolmente le dimensioni delle tue immagini senza perderne la qualità. Quando, però, prepari un’immagine da inserire per esempio nello Slider o in un articolo, ricorda di non salvare immagini notevolmente pesanti (mai inserire immagini di 1 o 2MB !!!) e se utilizzi Photoshop opta per il SALVA PER WEB. Inoltre è chiara la differenza tra un’immagine sgranata ed una nitida? Bisogna fare molta attenzione alle foto scelte, ricordiamoci che l’utente vuole vedere chiaramente cosa offriamo!

immagini di qualità

  1. Rinominare l’immagine con il giusto nome: Rinomina il file della tua immagine con un nome che ne semplifica la sua descrizione (la foto poco sopra potrebbe rinominarsi “servizi per matrimoni”) e non lasciare mai di default il nome che ti crea il computer (es: IMG_XXXX)
  2. Attributo TITLE del tag IMG: Non ha nulla a che fare con l’ALT IMG, ma serve a fornire, scrivendo una breve descrizione di cosa richiama quell’immagine, un’ulteriore informazione per i motori di ricerca che la utilizzeranno per caratterizzare le tue foto e indicizzarle meglio! Potrai andare ad inserire il Titolo sempre dai MEDIA di WordPress!

Oggi hai compreso come l’importanza delle immagini in una pagina web sia piena di sfaccettature e che non va sottovalutata mai! Nel prossimo articolo approfondiremo l’aspetto emozionale e pscologico legato alla scelta delle immagini!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *